INFORMATIVE, CIRCOLARI e NEWS

Informativa “Aggiornamento periodico degli addetti al servizio antincendio”:

Aggiornamento periodico degli addetti al servizio antincendio: L’art. 37 comma 9 del D.lgs. 81/08 e s.m.i. afferma che “i lavoratori incaricati delle attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque di gestione delle emergenze, devono ricevere un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico”.

lo stesso D.lgs. 81/08 rimanda, tuttavia, ad un decreto attuativo che ad oggi non è stato ancora emanato, con il quale devono essere definite durata e periodicità dell’aggiornamento degli addetti al servizio antincendio.

Nel 2011 la Direzione Nazionale dei Vigili del Fuoco ha emanato una circolare che regolamenta tali aspetti: nonostante non abbia valore di legge, alcuni Comandi dei Vigili del Fuoco, negli ultimi tempi, hanno applicato, ai sensi di tale circolare, sanzioni alle aziende in caso di mancato aggiornamento.

Alla luce di ciò invitiamo tutte le aziende ad effettuare gli aggiornamenti con cadenza almeno triennale, così come è previsto per gli addetti al servizio di pronto soccorso.

 

News di febbraio 2016:

Dal 18 MARZO 2016 anche i Datori di Lavoro, in possesso dei requisiti di svolgimento diretto dei compiti del servizio di prevenzione e protezione di cui all’articolo 34 del d.lgs. n. 81/2008,  per continuare a svolgere la formazione ai propri lavoratori come previsto dall’ Accordo Stato-Regioni del 21.12.2011, devono dimostrare di essere in possesso di uno dei criteri previsti dal Decreto Interministeriale del 06 Marzo 2013 “Criteri di qualificazione del FORMATORE”.

 

News di Ottobre 2015:

La presente per informare che tra i decreti attuativi del Jobs Act sono intervenute delle modifiche ed integrazioni che hanno riguardato anche disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.
Tra le diverse semplificazioni vogliamo porre all’attenzione di tutte le aziende la seguente semplificazione:
– lo svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di primo soccorso, nonché di prevenzione degli incendi e di evacuazione, anche nelle imprese o unità produttive che superano i cinque lavoratori.